21 gennaio, 2013

OPI.... o per carità


Ho ponderato questo post con attenzione e sono giunta alla conclusione che è proprio il caso di sfatare il mito degli OPI. Io ne ho 5, uno in full size e 4 del kit Germany… non ce n’è uno che si salvi! 


Ho aspettato tantissimo prima di comprarne uno mitizzandoli manco fossero il santo gral delle unghie. Quando sono arrivati da Sephora ho passato i primi giri di perlustrazione ammirandoli in estasi. Alla fine mi sono convinta e “Lincoln park after dark” è tornato a casa con me. È un viola scurissimo stupendo; neanche il tempo di rientrare a casa che ho tolto il precedente smalto e ho messo lui, sarà stato primo pomeriggio. La mattina dopo, mentre facevo colazione ho notato che le punte erano stranamente bianche, attivo per bene il cervello e guardandole con attenzione non ce n’era una in cui il colore fosse intatto. Vi lascio immaginare la mia espressione. Ho continuato a provarlo cambiando basi e top coat e il risultato e sempre il medesimo … non dura nulla, e come se questo non bastasse, macchia le unghie. Non paga di questa delusione ho deciso di riprovare, perché di sicuro sono riuscita a beccare l’unico colore sfigato (quanta innocenza).
Mi hanno sempre fatto gola i mini set e quando ho trovato quello della Germany non ho aspettato un minuto e l’ho preso. Il set ha due colori cream e due metallizzati, i primi due sono coprenti solo con due passate, i metallizzati coprono già con una.

Una sola passata

Stessa procedura del primo smalto, gioia e gaudio, me li metto tutti subito, i cream nelle mani, i metallizzati sui piedi, la giornata prosegue, vado a letto, la mattina sveglia e doccia e mentre mi rivesto vedo una cosa che mai nella vita.. i colori sulle unghie dei piedi sono totalmente saltati, roba che anche il peggior smaltino sui piedi ti dura una settimana senza fare una piega. E la situazione mani non era meglio, anche questi risultavano assenti dalla punta delle unghie. Ora, 5 su 5 mi sembra vagamente eccessivo per essere solo la mia sfortuna, ma la cosa che più mi ha urtato sono i pennellini. Credo che anche gli smalti che vendono dai cinesi abbiano dei pennellini più furbi e vi faccio vedere quello dello smalto blu. 


Io non dico nulla, ho finito le parole ormai per questi smalti, e ci tengo a precisare che non passo le giornate a scalare montagne, sto davanti a libri e pc.
A seguire la PROVA SU STRADA che ho fatto con Lincoln park after dark.




Spero si riescano a notare anche le striature che si sono formate. Per me sono bocciatissimi e non valgono neanche la metà del costo. Voi come vi ci siete trovate? Sono l'unica al mondo che li trova pessimi?
Fatemi sapere..
Ci aggiorniamo presto! :)


4 commenti:

♥ Bambi ♥ Natural Beauty from Inside Out :) ha detto...

d ìi questa aziend aho solo un smalto e per fortuna si stende bene ma non comprerei neanche x sogno uno smalto (fu un regalo di compleanno) mi sembrano davvero troppo costosi
decisamente meglio ESSIE, acquarell,a butter london, ecc
un bacione cara

Danila Salvadei ha detto...

Bellissimo blog, non potevo non iscrivermi, così da oggi ti leggerò e commenterò!!! Se ti va passa da me così potremmo leggerci e sostenerci oltreché consigliarci a vicenda!!! Intanto ti auguro un buonissimo pomeriggio!!! Bacioni Dany
^_^

namabiah ha detto...

@Bambi Ho sbagliato a fami tentare dalle infinite recensioni che si trovano in giro, di sicuro non ne comprerò altri. Di Essie invece non ho provato nulla, dici che vale la pena provarli? Baci :)

namabiah ha detto...

@Danila Grazie per l'iscrizione, mi fa piacere ti sia piaciuto il mio angolino di chiacchere.. :)